Mini*Midi*Mef - Un nuovo servizio per la conciliazione vita-lavoro in Banca d’Italia

giovedì 08/01/2015

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Mini*Midi*Mef - Un nuovo servizio per la conciliazione vita-lavoro in Banca d’Italia
La Banca offre ai propri dipendenti alcuni importanti strumenti di conciliazione vita-lavoro tra i quali, in tema di cura della famiglia e dei figli, le strutture pedagogiche a disposizione dei dipendenti delle strutture romane e i contributi per l’utilizzo di strutture esterne per la rete territoriale.
Vi sono, tuttavia, alcune ulteriori criticità che interessano le famiglie di dipendenti con entrambi i genitori lavoratori, i quali si trovano a dover garantire la custodia dei bambini durante i periodi di interruzione delle attività scolastiche. Tali esigenze, per far fronte alle quali si fa usualmente ricorso ad assenze dal servizio con diverse modalità (ferie, part-time, permessi), incidono sul tasso di presenza del personale e, più in generale, posso condizionare la qualità della partecipazione ai processi lavorativi del personale.
Il documento analizza in maniera sintetica una best practice nazionale in tema di conciliazione vita-lavoro - l’esperienza del Mini*Midi*Mef - e, traendo spunto da essa, traccia alcune linee per una proposta di adozione di una soluzione analoga in Banca d’Italia, di cui l’ADBI potrebbe farsi portavoce.
(A cura di Angela Di Maria e Roberta Zizza per ADBI)

 

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida