ADBI - Associazione delle Donne della Banca d'Italia www.adbi-online.it http://www.adbi-online.it/ PWN Rome | 2020 Empowerment Program: Official Launch! | September 17th | Online conferencehttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/09/pwn-rome-2020-empowerment-program-official-launch!-september-17th-online-conference.aspx<p>L’associazione PWN Rome, cui ci lega antica sorellanza, ci segnala la presentazione di un percorso di empowerment.</p> <p><a href="https://pwnrome.net/events/3169-pwn-rome-2020-empowerment-program-official-lauch-september-17.html">Qui</a> trovate i dettagli per iscrivervi gratuitamente all’evento online che si terrà il prossimo 17 settembre, tra le 19 e le 20.30</p> <p> </p> <p> </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/09/pwn-rome-2020-empowerment-program-official-launch!-september-17th-online-conference.aspx2020-09-14T00:00:00Assemblea annuale dell'Associazionehttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/09/assemblea-alle-socie.aspx<p class="testoGrande" align="center"><span>Assemblea annuale delle socie per approvazione del bilancio 2019 e rinnovo Consiglio direttivo: </span></p> <p class="testoGrande" align="center"><strong>16 Settembre ore 17</strong></p> <p class="testoGrande" align="center"><span>Votazioni online. </span></p> <p class="testoGrande" align="center"><span>Tutte le informazioni nell’Area Riservata del sito</span></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/09/assemblea-alle-socie.aspx2020-09-10T00:00:00Candidature Socie rinnovo CD ADBI 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/09/candidature-socie-rinnovo-cd-adbi-2020.aspx<p class="x_MsoNormal">Care Socie, ieri si è chiusa la procedura per candidarsi al CD della nostra Associazione e si sono proposte sette colleghe.</p> <p class="x_MsoNormal">Ciascuna ha preparato una sintetica presentazione di sé, che troverete in allegato, delle proprie motivazioni a candidarsi e del contributo che ritiene di poter offrire all’ADBI:</p> <p class="x_MsoNormal"><strong>CANDIDATE AL NUOVO CD DELL'ADBI 2020</strong></p> <p>Fulvia Focker</p> <p>Gioia Guarini</p> <p>Sabrina Pallini</p> <p>Lucia Petrolini</p> <p>Lucia Tommasiello</p> <p>Laura Zuccarino</p> <p>Sabrina Cicin</p> <p> </p> <p>Seguiranno indicazioni per le votazioni via email.</p> <p> </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/09/candidature-socie-rinnovo-cd-adbi-2020.aspx2020-09-08T00:00:00Buon Ferragosto da ADBI!http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/08/buon-ferragosto.aspxADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/08/buon-ferragosto.aspx2020-08-15T00:00:00Relazione al Bilancio Consultivo 2019 e al Preventivo 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/08/relazione-al-bilancio-consultivo-2019-e-al-preventivo-2020.aspx<p>Care socie,</p> <p>travolto da un insolito destino di frenetico lavoro da casa, il CD in affanno ha tardato a chiudere l’anno, il bilancio è rimasto in sospeso più del previsto, mentre l’estate e le ferie sono arrivate puntualmente ;-)</p> <p>Vi inoltriamo, in pieno clima vacanziero, il bilancio e il piano di attività per il 2020-2021;  leggete entrambi i documenti da approvare e  a breve disponibili anche <a href="/area-riservata.aspx" target="_blank">nell’area riservata del sito</a></p> <p>Inoltre meditate sulla possibilità di presentare la vostra candidatura per il rinnovo del CD. Secondo lo Statuto ADBI, la permanenza nel consiglio è limitata a 3 anni consecutivi, per garantire un’estesa partecipazione a turno delle socie. Quest’anno la Presidente è giunta a conclusione del triennio.</p> <p>Di seguito il cammino per l’approvazione del bilancio e delle candidature:</p> <p>1)     Le candidature, una breve presentazione con le motivazioni, andranno inviate alla casella ADBI@bancaditalia.it entro il 7 settembre</p> <p>2)     Nei giorni successivi riceverete un link per votare, che sarà attivo nei giorni 14 e 15 settembre, è importante raggiungere il quorum, 86 voti, pari a un quarto delle socie in regola con i pagamenti. Il link potrà essere raggiunto da cellulare, tablet, insomma anche in vacanza o fuori sede, ( un sì/no al bilancio e una spunta vicino ai nomi proposti)  NON fate mancare i vostri click!!!</p> <p>3)      Il giorno 16 settembre alle ore 8:00 in prima convocazione e alle ore 17, in seconda convocazione, si terrà  online l’Assemblea annuale e il CD uscente comunicherà in diretta skype i risultati, riferirà delle attività svolte e sarà a disposizione per critiche, proposte o curiosità.</p> <p> </p> <p>Buone vacanze!</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/08/relazione-al-bilancio-consultivo-2019-e-al-preventivo-2020.aspx2020-08-06T00:00:00Donne e alfabetizzazione finanziariahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/07/donne-e-alfabetizzazione-finanziaria.aspx<p align="justify"><span>Dal 9 luglio è online sul portale </span><a href="http://economiapertutti.bancaditalia.it/">economiapertutti.bancaditalia.it</a><span><span class="Apple-converted-space"> </span>della Banca d’Italia un<span class="Apple-converted-space"> </span></span><span><a href="https://economiapertutti.bancaditalia.it/notizie/donne-e-denaro-un-progetto-di-educazione-finanziaria-pensato-per-le-donne/">video-corso</a></span><span><span class="Apple-converted-space"> </span>di educazione finanziaria pensato per un pubblico femminile e progettato nell'ambito di un protocollo di intesa tra il<span class="Apple-converted-space"> </span></span><a href="http://www.quellocheconta.gov.it/it/" target="_blank">Comitato per la programmazione e il coordinamento delle attività di educazione finanziaria</a><span><span class="Apple-converted-space"> </span>- del quale la Banca d'Italia fa parte - e<span class="Apple-converted-space"> </span></span><a href="https://www.soroptimist.it/" target="_blank">Soroptimist International</a><span>. In Italia le conoscenze finanziarie di giovani e adulti sono molto basse nel confronto internazionale. </span></p> <p align="justify"><span>I problemi culturali sono forti: non si parla con piacere di “questioni di soldi”, anche con i propri figli. Troppo spesso le donne hanno delegato le scelte finanziarie agli uomini, e per questo esiste un gender gap significativo nel livello di alfabetizzazione finanziaria, è il momento di cambiare mentalità! L’emancipazione presuppone indipendenza economica, la capacità di gestire le proprie finanze, di superare bias che incidono anche nella scelta degli studi, poi del lavoro, e in seguito nello sviluppo della carriera. Le donne in Banca d’Italia aiutano la cittadinanza a crescere e ADBI è fiera di  partecipare con le sue socie anche dalla parte delle donne. AVANTI TUTTA!</span></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/07/donne-e-alfabetizzazione-finanziaria.aspx2020-07-10T00:00:00IL COACHING di ADBI PER LA RETE TERRITORIALE Il punto di vista delle coach e delle fruitricihttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/06/il-coaching-di-adbi-per-la-rete-territoriale-il-punto-di-vista-delle-coach-e-delle-fruitrici.aspx<p>Si è conclusa nei primi giorni di maggio 2020, con valutazioni entusiaste da parte delle colleghe coinvolte, l’iniziativa di coaching che ADBI ha promosso in favore delle socie della rete territoriale. Grazie a due socie con diploma di coach, Laura Bartiloro e Silvia Tamburrano, che hanno messo a disposizione le proprie competenze ed il proprio tempo libero, è stata data la possibilità di seguire un percorso di 5 incontri di coaching in remoto, individuali o di gruppo, per un totale di circa 6 ore per ciascun percorso tematico, da scegliere tra i seguenti:</p> <p>1.         Atteggiamento positivo e orientamento al raggiungimento degli obiettivi</p> <p>2.         Gestione del tempo: urgenza o priorità?</p> <p>3.         Promuovere le proprie idee e gestire le obiezioni</p> <p>4.         Lavoro di squadra: sinergia, valorizzazione delle differenze e gestione dei conflitti. </p> <p>Alla luce dei positivi riscontri ricevuti, ADBI intende riproporre anche nel 2020 iniziative della specie, anche con format diversi e iniziative maggiormente “tailor-made”, allo scopo di superare le limitate criticità rilevate, legate in particolar modo all’organizzazione degli incontri di gruppo.</p> <p>Affidiamo al racconto delle coach le loro impressioni sull’iniziativa appena conclusa, e proponiamo altresì i passaggi salienti delle valutazioni di alcune socie che hanno preso parte ai percorsi.</p> <p> </p> <p><strong>La parola alle coach! (di Laura Bartiloro e Susanna Tamburrano)</strong></p> <p>La risposta entusiasta delle socie è stata immediata (hanno partecipato colleghe della filiale di Milano, Bologna, Napoli, Ancona e Roma sede) e ha portato alla formazione di 3 gruppi sulle tematiche “atteggiamento positivo e orientamento al raggiungimento degli obiettivi” (5 colleghe), “lavoro di squadra: sinergia, valorizzazione delle differenze e gestione dei conflitti” (2 Colleghe) e “promuovere le proprie idee e gestire le obiezioni” (4 colleghe), e 2 percorsi individuali su “lavoro di squadra: sinergia, valorizzazione delle differenze e gestione dei conflitti” e “atteggiamento positivo e orientamento al raggiungimento degli obiettivi”.</p> <p>Alla fine del percorso vari sono stati i feedback e gli spunti per le future iniziative dell’associazione. È stato molto apprezzato il fatto che socie con competenze personali diverse abbiano scelto di metterle a disposizione delle altre, creando così spazi di confronto e momenti di crescita insieme. L’opportunità di riflettere sulle dinamiche lavorative con l’aiuto di una collega ha accresciuto la consapevolezza delle coachee sul proprio comportamento e sulla sua efficacia rispetto agli obiettivi individuali. Sono emerse anche alcune difficoltà, prima tra tutte quella di riuscire a fissare delle date che andassero bene per tutte le componenti dei gruppi. Questo ha fatto che sì che l’esperienza si sia protratta molto a lungo nel tempo, con una cadenza di incontri di gran lunga superiore al mese previsto. Le coachee suggeriscono per il futuro di ripetere l’iniziativa, prevedendo però gruppi più omogenei in modo da poter analizzare insieme esempi concreti che coinvolgano attivamente tutte le componenti.</p> <p>Partendo dai feedback ricevuti dalle coachee e considerando la nostra esperienza da coach, riteniamo che il progetto sia stato comunque di successo, ma sia da rivedere per quanto riguarda i percorsi di gruppo. Si potrebbero ad esempio organizzare dei percorsi brevi (2-3 incontri) su tematiche specifiche (es. l’esperienza dello smart working, l’esigenza e la difficoltà di sentirsi “riconosciute” e valorizzate a lavoro, etc.), in cui le partecipanti possano condividere le proprie esperienze con il coordinamento e la moderazione delle colleghe coach. Per casi specifici (i.e. colleghe che vivono difficoltà momentanee) si possono continuare a prevedere dei percorsi di coaching o mentoring, anche ampliando la rete di coach sfruttando la formazione che la Banca ha svolto negli scorsi mesi per il programma di mentoring BI.</p> <p>Nel suo complesso l’iniziativa è stata quindi molto positiva: a nostro avviso l’ADBI, per sua stessa natura, dovrebbe continuare ad offrire un simile servizio di supporto, che ha l’ulteriore effetto positivo di rafforzare il network tra le socie, oltre a rappresentare una motivazione in più per aderire ad ADBI.</p> <p> </p> <p><strong>I feedback delle coachee</strong> </p> <p>“Ho completato il mio ciclo di incontri di coaching individuale su “Lavoro di squadra” e sono molto soddisfatta. Ritengo che questo progetto sia stato molto utile per la mia crescita sia in ambito lavorativo sia in quello privato.</p> <p>Ringrazio tutta l’associazione per aver offerto un servizio di grande valore alle socie e un grazie in particolare alla docente, molto preparata, a cui sono molto grata per il tempo che mi ha dedicato con professionalità e passione.”</p> <p> </p> <p><em>“Esperienza molto stimolante e piacevole che consiglierò e che spero di poter ripetere in futuro.</em></p> <p><em>Utile scambio di idee e di esperienze e tanti spunti di riflessione su cui continuare a lavorare.</em></p> <p><em>Grande disponibilità, professionalità e garbo da parte della docente.”</em></p> <p> </p> <p> </p> <p>“Il problema maggiore che abbiamo riscontrato è stato di tipo organizzativo in quanto, essendo il nostro gruppo composto da 5 colleghe, è stato veramente difficile trovare occasioni di incontro che andassero bene a tutte. […] Anche l’eterogeneità del gruppo ha inciso: eravamo infatti molto diversificate sia per età, che per condizione familiare (chi senza figli, chi con figli piccoli e chi con figli grandi) che per attività svolta che per ruolo ricoperto (expert, consigliere, capi divisione). Vi ringrazio comunque per aver avviato questo tipo di iniziative che apprezzo molto, in particolare per il fatto che socie con competenze personali diverse si offrano di metterle a disposizione delle altre.”</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/06/il-coaching-di-adbi-per-la-rete-territoriale-il-punto-di-vista-delle-coach-e-delle-fruitrici.aspx2020-06-24T00:00:00Consiglio Direttivo del 26 Maggio 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/05/consiglio-direttivo-del-26-maggio-2020.aspx<p align="center">CONSIGLIO DIRETTIVO DEL 26 maggio 2020</p> <p> </p> <p>Presenti: G. Guarini, G. Maurizi, C. Rampazzi, L. Tommasiello e L. Zuccarino</p> <p>Sono intervenute per il punto 1) le socie coach: L. Bartiloro e S. Tamburrano</p> <p>Ordine del giorno:</p> <ol> <li>Programma ADBI di Coaching alle socie della rete territoriale concluso: un bilancio e prospettive future</li> <li>Assemblea e bilancio</li> <li> Prossimi seminari</li> <li>A.O.B.</li> </ol>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/05/consiglio-direttivo-del-26-maggio-2020.aspx2020-05-28T00:00:00Riassunto Incontro 5 Novembre 2019 - Milanohttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-assemblea/2020/05/assemblea.aspx<p>Come promesso, eccovi un breve resoconto della riunione del 5 novembre scorso a vantaggio delle socie che non hanno potuto partecipare, ma anche per riannodare i fili del discorso in vista del prossimo incontro.</p> <p>La riunione del 5 novembre ha innanzitutto rappresentato l’occasione per fare il punto sulle questioni locali rimaste ancora aperte, alcune delle quali toccano argomenti che sono anche all’attenzione delle rappresentanze sindacali. Tra questi, la creazione di una zona pranzo/break, dotata di frigo e forno a microonde, e di uno spazio per attività sportive (pilates, etc.). Alcune socie, inoltre, hanno fatto richiesta di una rastrelliera per le bici. Vedremo come mandare avanti queste istanze. </p> <p>Poi, le socie che hanno seguito l’assemblea tenutasi a Roma il 3 ottobre scorso hanno brevemente riferito dei temi trattati in quella sede, fornendo spunti di riflessione di ampia portata. L’associazione, infatti, dopo oltre 10 anni di attività, si interroga sui suoi obiettivi futuri. Molte conquiste sono state fatte e questo potrebbe in un certo senso affievolire l’entusiasmo intorno al ruolo che può ancora giocare ADBI. In tale ottica, non è superfluo riprendere i contenuti del Libro Bianco poiché non tutte le proposte iniziali sono state portate a compimento. È emersa inoltre l’esigenza di ripartire da una riflessione intorno alle finalità che l’associazione si è data, per come indicate nello statuto (<a href="/chisiamo/statuto.aspx#art3">/chisiamo/statuto.aspx#art3</a>). Qualunque sia la strada che si intenderà percorrere da qui in avanti, si parte comunque dalla consapevolezza di aver accumulato un bagaglio di esperienze significativo, in un campo assimilabile a un’attività di lobbying.   </p> <p>È stata quindi affrontata la questione del coinvolgimento delle nuove generazioni. In proposito, è stato osservato che occorrerebbe creare l’occasione per condividere i risultati ottenuti dall’associazione e sensibilizzare le più giovani sugli obiettivi ancora da raggiungere. Ma a questo punto molti interrogativi sono emersi: quali sono le aspettative delle colleghe più giovani? dovremmo interpellarle per saperlo? e ancora, la distanza tra le generazioni è una questione di linguaggio o di contenuti? Domande che rimangono aperte, come ovvio, ma che hanno portato a considerare l’idea di una sorta di sondaggio rivolto alle colleghe più giovani per conoscere il loro pensiero sulle questioni di genere.</p> <p>Altro tema della riunione è stato quello di creare occasioni d’incontro tra colleghe. Se è vero che le “donne sanno fare squadra” (da “10 ragioni per iscriversi” <a href="/iscriversiadbi.aspx">/iscriversiadbi.aspx</a>), ci sono comunque ampi margini per rafforzare l’attitudine all’aggregazione e a fare rete. Le proposte riguardano per lo più incontri di tipo culturale, come i gruppi di lettura. In ogni caso, per assicurare la più ampia partecipazione, le iniziative dovrebbero svolgersi di preferenza nella pausa pranzo in considerazione degli impegni che limitano la partecipazione dopo l’orario di lavoro. Al di là di queste proposte, le riunioni tra le socie (i lunch seminar) dovrebbero avvenire con periodicità più o meno regolare (ogni 2/3 mesi), anche in assenza di questioni specifiche da discutere, giusto per non perdere l’abitudine.</p> <p>Un altro punto emerso è quello dell’importanza di conoscere le best practises presenti in altre realtà lavorative. In proposito, è stato osservato, bisognerebbe favorire una più ampia partecipazione delle colleghe alle iniziative organizzate dalle associazioni che fanno parte della rete #inclusioneDonna, di cui ADBI fa parte, o alle giornate formative organizzate da valore D.</p> <p>Infine, la questione della partecipazione eventuale degli uomini alle nostre attività. Premesso che le iniziative di interesse generale sono già aperte a tutti, le socie si sono divise tra possibiliste e decisamente contrarie. Ad ogni modo, non sono emerse proposte concrete, segno che i tempi non sono maturi.        </p> <p>In conclusione, ecco la foto del manipolo di coraggiose che sotto una pioggia torrenziale hanno affrontato la Run for Life lo scorso 17 novembre a favore di Donne in Rete contro la violenza.</p> <p> </p> <p>A presto <span>J</span></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-assemblea/2020/05/assemblea.aspx2020-05-26T00:00:00Conte: "Più donne in comitato tecnico e task force Colao"http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/05/conte-più-donne-in-comitato-tecnico-e-task-force-colao.aspx<p>Con qs titolo <a href="https://www.adnkronos.com/fatti/politica/2020/05/04/conte-piu-donne-comitato-tecnico-task-force-colao_eds3cHokMMpNmWH7Skj32M.html">l’Adnkronos</a> ha appena informato che il Presidente del Consiglio, dietro diverse spinte (lettere alle quali ADBI ha aderito, flashmob, mobilitazioni di senatrici …) ha preso atto della necessità e dell’importanza di coinvolgere le donne, scienziate, professioniste, accademiche "Allo stesso modo - annuncia Conte - nelle prossime ore chiederò al capo della Protezione civile, Angelo Borrelli, di integrare il Comitato tecnico-scientifico con un’adeguata presenza femminile. Analogo invito rivolgo anche a tutti i ministri affinché tengano conto dell’equilibrio di genere nella formazione delle rispettive task force e gruppi di lavoro".</p> <p>Aggiungiamo noi di ADBI, non farlo finora non solo è stato eticamente deprecabile, ma anche un inutile spreco di risorse, un costo per la società che ha bisogno di competenze e di letture diverse che le donne sanno portare, quando scelte sulla base del merito</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/05/conte-più-donne-in-comitato-tecnico-e-task-force-colao.aspx2020-05-04T00:00:00Newsletter Maggio 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/archivio-newsletter/2020/05/newsletter-maggio-2020.aspx<p class="p1"><span class="s1">In questo numero di AdbiNews:</span></p> <ul> <li> <p class="p1"><span class="s1">VADEMECUM per il lavoro in emergenza COVID19</span></p> </li> <li> <p class="p1">Lavoro da casa: PROs and CONs</p> </li> <li> <p class="p1">Proposte per Diversity manager e gender Ambassador</p> </li> <li> <p class="p1">Le riflessioni e le proposte ADBI per l’emergenza COVID19: lavoro e vita</p> </li> <li> <p class="p1">ADBI chiede equilibrio di genere nella ripartenza</p> </li> <li> <p class="p1">Buona Pasqua alle socie ADBI e alle loro famiglie …</p> </li> <li> <p class="p1">Promozioni al tempo del Coronavirus</p> </li> <li> <p class="p1">ADBI al convegno Women love cybersecurity</p> </li> <li> <p class="p1">Complimenti e Buon Lavoro Magda!</p> </li> <li> <p class="p1">RINVIATO incontro presso la Casa della Memoria e della Storia</p> </li> </ul>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/archivio-newsletter/2020/05/newsletter-maggio-2020.aspx2020-05-04T00:00:00Lavoro da casa: PROs and CONshttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/lavoro-da-casa-pros-and-cons.aspx<p>Care amiche e socie, in molte state contribuendo allo sforzo di ADBI di segnalare quanto non funziona e/o potrebbe essere migliorato del lavoro a casa  in emergenza da virus, grazie! Vorremo proporvi 2 punti di vista diversi di due socie, fortemente condizionati dall’età dei figli, con riflessioni serie e scherzose sulla nuova e forzata condizione lavorativa. Aggiungeremo con piacere altri contributi, altre letture della situazione da parte di single, di chi ha la cura di anziani …, anche di papà, se riuscite a coinvolgerne qualcuno ;-)</p> <p>Per ora l’invito è a leggere le 2 lettere, magari vi riconoscerete in una di queste.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/lavoro-da-casa-pros-and-cons.aspx2020-04-29T00:00:00VADEMECUM per il lavoro in emergenza COVID19http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/vademecum-per-il-lavoro-in-emergenza-covid19.aspx<p>Care socie, vi proponiamo un nostro vademecum esperienziale nella speranza di dare un piccolo contributo per affrontare anche questa nuova battaglia e l’incertezza del momento, ci auguriamo che venga condiviso e magari ulteriormente implementato con i vostri suggerimenti.</p> <p>…anche se #iorestoacasa responsabilmente, uniamoci idealmente in un abbraccio universale.</p> <p> </p> <p>                                                                   </p> <p> </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/vademecum-per-il-lavoro-in-emergenza-covid19.aspx2020-04-29T00:00:00Proposte per Diversity manager e gender Ambassadorhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/proposte-per-diversity-manager-e-gender-ambassador.aspx<p>Il momento, l’emergenza che stiamo vivendo ci spingono ad essere pronte a cogliere in positivo le opportunità e a presidiare i progressi raggiunti, ed è per questo che abbiamo indirizzato una nostra lettera ai vertici che si occupano di HR, alla CPO e alla DM uscente.</p> <p>Già in passato (cfr. <a href="/media/314703/lanalisi-e-le-proposte-delladbi-per-ridurre-il-divario-di-genere-in-banca-ditalia.pdf">Qui</a>) l’ADBI aveva presentato, tra le proposte per il conseguimento delle pari opportunità, la richiesta di adozione  di figure intermedie come i gender Ambassador, già presenti con successo in BCE e Banque de France; ora la riflessione verte su: Diversity Manager e la sua autonomia, Ambassador, comunicazione sull’esterno delle policy di inclusione della Banca, volontà di selezionare le/i canditate/i tra coloro che abbiano già dimostrato interesse al tema della diversità di genere.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/proposte-per-diversity-manager-e-gender-ambassador.aspx2020-04-28T00:00:00ADBI chiede equilibrio di genere nella ripartenzahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/adbi-chiede-equilibrio-di-genere-nella-ripartenza.aspx<p>ADBI ha sottoscritto con molte altre associazioni la lettera di #datecivoce indirizzata a Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio e al Governo, e  per conoscenza a Vittorio Colao e ai componenti della “task force” per la ricostruzione. E’ il momento giusto per  un coinvolgimento e un riconoscimento maggiore delle donne  nella nostra società, ora più di prima, per non ripetere gli errori del passato e  dare realmente pari opportunità.</p> <p>La società del futuro deve essere disegnata da uomini e donne insieme per essere inclusiva, per cogliere le differenze e valorizzarle e tendere alla piena individuazione del merito senza stereotipi e modelli organizzativi penalizzanti che tendano a sfavorire un genere.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/adbi-chiede-equilibrio-di-genere-nella-ripartenza.aspx2020-04-20T00:00:00Le riflessioni e le proposte ADBI per l’emergenza COVID19: lavoro e vitahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/le-riflessioni-e-le-proposte-adbi-per-l’emergenza-covid19-lavoro-e-vita.aspx<p>E’ trascorso più di un mese dall’inizio del lockdown, tradottosi per noi in lavoro “delocalizzato”, è ragionevole attendersi che continueremo a lavorare così per diverso tempo… Ecco alcune proposte ADBI per aspetti legati alla genitorialità come al lavoro e che raccolgono anche i suggerimenti e le riflessioni delle socie.....<a href="/media/330630/ADBI_proposte_emergenza.pdf">continua a leggere</a></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/le-riflessioni-e-le-proposte-adbi-per-l’emergenza-covid19-lavoro-e-vita.aspx2020-04-20T00:00:00ADBI chiede equilibrio di genere nella ripartenzahttp://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/04/rassegna-stampa-adbi-chiede-equilibrio-di-genere-nella-ripartenza.aspx<p>ADBI ha sottoscritto con molte altre associazioni la lettera di #datecivoce indirizzata a Giuseppe Conte, Presidente del Consiglio e al Governo, e  per conoscenza a Vittorio Colao e ai componenti della “task force” per la ricostruzione. E’ il momento giusto per  un coinvolgimento e un riconoscimento maggiore delle donne  nella nostra società, ora più di prima, per non ripetere gli errori del passato e  dare realmente pari opportunità.</p> <p>La società del futuro deve essere disegnata da uomini e donne insieme per essere inclusiva, per cogliere le differenze e valorizzarle e tendere alla piena individuazione del merito senza stereotipi e modelli organizzativi penalizzanti che tendano a sfavorire un genere.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/documenti-riservati/2020/04/rassegna-stampa-adbi-chiede-equilibrio-di-genere-nella-ripartenza.aspx2020-04-20T00:00:00Buona Pasqua alle socie ADBI e alle loro famiglie …http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/buona-pasqua-alle-socie-adbi-e-alle-loro-famiglie-….aspx<p><span>Auguriamo Buona Pasqua alle socie Adbi e alle loro famiglie.</span></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/04/buona-pasqua-alle-socie-adbi-e-alle-loro-famiglie-….aspx2020-04-10T00:00:00Promozioni al tempo del Coronavirushttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/promozioni-al-tempo-del-coronavirus.aspx<p>In questi tempi di grande emergenza e di isolamento forzato,  arriviamo con un po’ di comprensibile ritardo a formulare i complimenti alle cinque colleghe che, grazie alle nomine del 6 marzo scorso, hanno raggiunto un importante traguardo, assumendo ruoli di vertice. In particolare vogliamo essere “terribilmente faziose” e tributare un applauso più lungo alle nostre 2 socie, Silvia Fabiani e Antonella Magliocco, neo Capi(e?) Servizio.</p> <p>Oltre a complimentarci e sperando che presto si torni alla normalità, riteniamo importante riflettere sul complesso degli avanzamenti per mantenere alta l’attenzione su temi del genere e di genere. In tale prospettiva non possiamo non stigmatizzare il fatto che, ancora una volta, la presenza delle donne è minoritaria con percentuali che non riflettono la composizione della compagine: su 24 provvedimenti assunti per rafforzare le strutture esistenti o per completare l’assetto di vertice dei Dipartimenti di recente costituzione, solo 5 riguardano colleghe; tra loro, 4 Capi Servizio, un collocamento in staff al Capo Dipartimento e ancora nessuna donna Vice Capo Dipartimento.</p> <p>Dando un rapido sguardo all’assetto di vertice del nostro Istituto, così come si configura a valle della recentissima ristrutturazione, si conferma una ridotta presenza di donne nel senior management, che induce a valutare con preoccupazione il futuro. Con i due nuovi Dipartimenti, il numero delle strutture, inclusa l’UIF, sale a 10; fra i responsabili, solo due donne e ancora per poco tempo, considerata la prossima messa in pensionamento di una di loro. Su 14 Vice Capi Dipartimento, nessuna donna; la sola presenza femminile fa capolino come una delle due figure di staff. Se consideriamo le Direzioni dei Dipartimenti e coloro che hanno un grado equiparabile, su 29 senior manager solo 3 sono donne, appena il 10%! Questa percentuale non risulta coerente né con la presenza femminile nella compagine del personale, né con la percentuale obiettivo che la Banca si è data (passare dall’attuale 30% al 33% delle donne Direttore). La presenza delle donne è ben maggiore e più in linea con la proporzione della compagine femminile nell’Istituto se si guarda ai responsabili delle Sedi: fra Direttori di Sede e sostituti le donne rappresentano il 30%, peraltro con una netta differenza fra Direttori (9%) e sostituti (50%). Tale crescita, che si è manifestata proprio di recente, potrebbe essere interpretata come una perdita di rilevanza delle filiali o, interpretazione che ci piace di più, come risultato di meccanismi di selezione che funzionano meglio, premiando la qualità delle persone.</p> <p>Tra le note positive che ci piace sottolineare, la prima nomina di donne a capo dei Servizi Banconote e Operazioni sui mercati. Non abbiamo modo di valutarlo pienamente, ma la sensazione è che l’aver rotto il soffitto di cristallo in Servizi, e, nel secondo caso anche un Dipartimento, finora caratterizzati da vertici tutti al maschile non possa che avere effetti positivi.</p> <p>Consapevoli che la piena valorizzazione delle differenze non è conseguibile con singole figure, ci auguriamo che con queste nomine si voglia avviare un processo verso un maggiore equilibrio di genere nelle strutture e nella Banca tutta, per un migliore impiego e sviluppo dei talenti femminili.</p> <p>Cogliamo come aspetto critico invece le nomine tutte maschili al vertice del Dipartimento Risorse umane e Organizzazione: sorprende che non si ritenga utile beneficiare anche di un punto di vista femminile nella gestione di funzioni così delicate e importanti per la vita dell’Istituto e della sua compagine.</p> <p>In conclusione, in attesa che si arrivi finalmente ad una più piena valorizzazione della componente femminile del personale dell’Istituto, testimoniata anche da una adeguata rappresentanza a livello di senior management, esprimiamo la più viva soddisfazione per le colleghe nominate nei nuovi incarichi e facciamo loro i nostri complimenti. Ci auguriamo che non solo le socie ADBI, ma anche tutte le altre donne che hanno assunto un ruolo direttivo, sappiano esprimere uno stile di leadership efficace e femminile, empatico ed inclusivo.  </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/promozioni-al-tempo-del-coronavirus.aspx2020-03-31T00:00:00Complimenti e buon lavoro Magda! http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/complimenti-e-buon-lavoro-magda!.aspx<p align="jusify">Da oggi in Banca d’Italia abbiamo 2 Capo Dipartimento donne, ad Ebe Bultrini si affianca una delle socie fondatrici dell’ADBI, Magda Bianco. Il percorso professionale di Magda è ricco di esperienze e di grandi risultati, tra i tanti meriti annovera anche quello  di aver sempre rappresentato al vertice dell'Istituto l'importanza dei temi di genere, tanto come ADBI quanto come coordinatrice della CPO. È  un modello di successo e di ispirazione per le donne in Banca, non ha mai optato per uno stile gestionale maschile, proponendone sempre uno originale, femminile e molto efficace. La sua meritata nomina  è senz'altro un rafforzamento del nostro top management e una garanzia di maggior inclusione e attenzione al gender gap.</p> <p align="jusify">L'attende il compito impegnativo di costituire e avviare  un nuovo Dipartimento, ma a noi donne non piacciono le sfide semplici ;-)</p> <p align="jusify">Complimenti e buon lavoro Magda! </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/complimenti-e-buon-lavoro-magda!.aspx2020-03-02T00:00:00