ADBI - Associazione delle Donne della Banca d'Italia www.adbi-online.it http://www.adbi-online.it/ Promozioni al tempo del Coronavirushttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/promozioni-al-tempo-del-coronavirus.aspx<p>In questi tempi di grande emergenza e di isolamento forzato,  arriviamo con un po’ di comprensibile ritardo a formulare i complimenti alle cinque colleghe che, grazie alle nomine del 6 marzo scorso, hanno raggiunto un importante traguardo, assumendo ruoli di vertice. In particolare vogliamo essere “terribilmente faziose” e tributare un applauso più lungo alle nostre 2 socie, Silvia Fabiani e Antonella Magliocco, neo Capi(e?) Servizio.</p> <p>Oltre a complimentarci e sperando che presto si torni alla normalità, riteniamo importante riflettere sul complesso degli avanzamenti per mantenere alta l’attenzione su temi del genere e di genere. In tale prospettiva non possiamo non stigmatizzare il fatto che, ancora una volta, la presenza delle donne è minoritaria con percentuali che non riflettono la composizione della compagine: su 24 provvedimenti assunti per rafforzare le strutture esistenti o per completare l’assetto di vertice dei Dipartimenti di recente costituzione, solo 5 riguardano colleghe; tra loro, 4 Capi Servizio, un collocamento in staff al Capo Dipartimento e ancora nessuna donna Vice Capo Dipartimento.</p> <p>Dando un rapido sguardo all’assetto di vertice del nostro Istituto, così come si configura a valle della recentissima ristrutturazione, si conferma una ridotta presenza di donne nel senior management, che induce a valutare con preoccupazione il futuro. Con i due nuovi Dipartimenti, il numero delle strutture, inclusa l’UIF, sale a 10; fra i responsabili, solo due donne e ancora per poco tempo, considerata la prossima messa in pensionamento di una di loro. Su 14 Vice Capi Dipartimento, nessuna donna; la sola presenza femminile fa capolino come una delle due figure di staff. Se consideriamo le Direzioni dei Dipartimenti e coloro che hanno un grado equiparabile, su 29 senior manager solo 3 sono donne, appena il 10%! Questa percentuale non risulta coerente né con la presenza femminile nella compagine del personale, né con la percentuale obiettivo che la Banca si è data (passare dall’attuale 30% al 33% delle donne Direttore). La presenza delle donne è ben maggiore e più in linea con la proporzione della compagine femminile nell’Istituto se si guarda ai responsabili delle Sedi: fra Direttori di Sede e sostituti le donne rappresentano il 30%, peraltro con una netta differenza fra Direttori (9%) e sostituti (50%). Tale crescita, che si è manifestata proprio di recente, potrebbe essere interpretata come una perdita di rilevanza delle filiali o, interpretazione che ci piace di più, come risultato di meccanismi di selezione che funzionano meglio, premiando la qualità delle persone.</p> <p>Tra le note positive che ci piace sottolineare, la prima nomina di donne a capo dei Servizi Banconote e Operazioni sui mercati. Non abbiamo modo di valutarlo pienamente, ma la sensazione è che l’aver rotto il soffitto di cristallo in Servizi, e, nel secondo caso anche un Dipartimento, finora caratterizzati da vertici tutti al maschile non possa che avere effetti positivi.</p> <p>Consapevoli che la piena valorizzazione delle differenze non è conseguibile con singole figure, ci auguriamo che con queste nomine si voglia avviare un processo verso un maggiore equilibrio di genere nelle strutture e nella Banca tutta, per un migliore impiego e sviluppo dei talenti femminili.</p> <p>Cogliamo come aspetto critico invece le nomine tutte maschili al vertice del Dipartimento Risorse umane e Organizzazione: sorprende che non si ritenga utile beneficiare anche di un punto di vista femminile nella gestione di funzioni così delicate e importanti per la vita dell’Istituto e della sua compagine.</p> <p>In conclusione, in attesa che si arrivi finalmente ad una più piena valorizzazione della componente femminile del personale dell’Istituto, testimoniata anche da una adeguata rappresentanza a livello di senior management, esprimiamo la più viva soddisfazione per le colleghe nominate nei nuovi incarichi e facciamo loro i nostri complimenti. Ci auguriamo che non solo le socie ADBI, ma anche tutte le altre donne che hanno assunto un ruolo direttivo, sappiano esprimere uno stile di leadership efficace e femminile, empatico ed inclusivo.  </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/promozioni-al-tempo-del-coronavirus.aspx2020-03-31T00:00:00Complimenti e buon lavoro Magda! http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/complimenti-e-buon-lavoro-magda!.aspx<p align="jusify">Da oggi in Banca d’Italia abbiamo 2 Capo Dipartimento donne, ad Ebe Bultrini si affianca una delle socie fondatrici dell’ADBI, Magda Bianco. Il percorso professionale di Magda è ricco di esperienze e di grandi risultati, tra i tanti meriti annovera anche quello  di aver sempre rappresentato al vertice dell'Istituto l'importanza dei temi di genere, tanto come ADBI quanto come coordinatrice della CPO. È  un modello di successo e di ispirazione per le donne in Banca, non ha mai optato per uno stile gestionale maschile, proponendone sempre uno originale, femminile e molto efficace. La sua meritata nomina  è senz'altro un rafforzamento del nostro top management e una garanzia di maggior inclusione e attenzione al gender gap.</p> <p align="jusify">L'attende il compito impegnativo di costituire e avviare  un nuovo Dipartimento, ma a noi donne non piacciono le sfide semplici ;-)</p> <p align="jusify">Complimenti e buon lavoro Magda! </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/complimenti-e-buon-lavoro-magda!.aspx2020-03-02T00:00:00ADBI al convegno Women love cybersecurityhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/adbi-al-convegno-women-love-cybersecurity.aspx<p><span class="6qdm">Il<span class="Apple-converted-space"> </span></span>20 febbraio scorso alle 18.30, ospiti di DXC Italia, l’associazione amica<span class="Apple-converted-space"> </span>PWN Rome<span class="Apple-converted-space"> </span>ha organizzato un interessante dibattito sul tema della Cybersecurity e della (scarsa) presenza femminile nel settore.</p> <p>L’evento<span class="Apple-converted-space"> </span>“Women love Cybersecurity”<span class="Apple-converted-space"> </span>ha visto la partecipazione di un panel di esperti  tra i quali anche la nostra collega Claudia Biancotti</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/03/adbi-al-convegno-women-love-cybersecurity.aspx2020-03-02T00:00:00RINVIATO incontro presso la Casa della Memoria e della Storiahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/02/narrazione-e-pensiero-prossimo-incontro.aspx<p><span>La socia Enrica Teresa Vignoli ha organizzato per il prossimo 12 marzo alla Casa della Memoria e della storia un incontro con lo scrittore Wlodeck Goldkorn, di cui è uscito di recente per Feltrinelli l'ultimo romanzo L'angelo del Messia e la professoressa Ornella Crotti, studiosa delle filosofe ebree del Novecento, per parlare di Primo Levi e di Hannah Arendt. L'incontro che verrà introdotto dalla stessa socia affronterà il tema dell'olocausto e del "male" nelle testimonianze letterarie di Levi e nell'approfondimento filosofico della Arendt, mettendo a confronto stili e punti di vista dei due grandi autori del Novecento europeo.</span><span> </span><span>Ingresso libero, siete tutt* benvenut*!</span></p> <p> </p> <p> </p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/02/narrazione-e-pensiero-prossimo-incontro.aspx2020-02-28T00:00:00Attività ADBI Luglio - Dicembre 2019http://www.adbi-online.it//cosafacciamo/attivita/2020/02/attività-adbi-luglio-dicembre-2019.aspx<p><span>Ecco un elenco di tutte le nostre attività svolte nel semestre Luglio - Dicembre 2019:</span></p> <p> </p> <table border="0" class="table-elenco" align="center" style="width: 469px; height: 317px;"> <tbody> <tr> <td><img src="/media/322535/bce2_HomeNotizie.jpg" alt="Congratulazioni alla nostra socia ADBI" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 150px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/08/f.aspx" title="Congratulazioni alla nostra socia ADBI">Congratulazioni alla nostra socia ADBI</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td><img src="/media/322536/adbi-spain_HomeNotizie.jpg" alt="Banco de Espana e l’equilibrio di genere possibile" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 150px;"/></td> <td><a href="/newseventi/2019/09/banco-de-espana-e-l%E2%80%99equilibrio-di-genere-possibile.aspx" title="Banco de Espana e l’equilibrio di genere possibile">Banco de Espana e l’equilibrio di genere possibile</a></td> </tr> <tr> <td> </td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/09/festival-della-filosofia-2019.aspx" title="Festival della filosofia 2019">Festival della filosofia 2019</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/324727/untitled-design-6-_HomeNotizie.jpg" alt="ADBI alla Mezza Maratona Via Pacis e alla Run For Peace di 5 km" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 148px;"/></td> <td>  <p><strong><a href="/newseventi/2019/09/adbi-alla-mezza-maratona-via-pacis-e-alla-run-for-peace-di-5-km.aspx" title="ADBI alla Mezza Maratona Via Pacis e alla Run For Peace di 5 km">ADBI alla Mezza Maratona Via Pacis e alla Run For Peace di 5 km</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td><img src="/media/324724/fracile-festival-della-filosofia-modena_HomeNotizie.jpg" alt=" Le donne in Europa iniziano a contare davvero e da noi? " style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 150px;"/></td> <td>  <p><strong><a href="/newseventi/2019/09/le-donne-in-europa-iniziano-a-contare-davvero-e-da-noi.aspx" title=" Le donne in Europa iniziano a contare davvero e da noi? ">Le donne in Europa iniziano a contare davvero e da noi?</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/324732/image002_HomeNotizie.jpg" alt="Appello per fermare il massacro del popolo curdo" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 146px;"/></td> <td>  <p><strong><a href="/newseventi/2019/10/appello-per-fermare-il-massacro-del-popolo-curdo.aspx" title="Appello per fermare il massacro del popolo curdo">Appello per fermare il massacro del popolo curdo</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/324731/image005_HomeNotizie.jpg" alt="Politiche di genere in azienda: dall’ABI alla Banca d’Italia" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 146px;"/></td> <td>  <p><strong><a href="/newseventi/2019/10/politiche-di-genere-in-azienda-dall%E2%80%99abi-alla-banca-d%E2%80%99italia.aspx" title="Politiche di genere in azienda: dall’ABI alla Banca d’Italia">Politiche di genere in azienda: dall’ABI alla Banca d’Italia</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td><img src="/media/324739/adbi_HomeNotizie.jpg" alt="L’incontro organizzato da #inclusionedonna per presentare il network di 50 associazioni e le istanze per l’accesso delle donne al mercato del lavoro è stato un successo!" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 148px;"/> </td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/10/l%E2%80%99incontro-organizzato-da-inclusionedonna-per-presentare-il-network-di-50-associazioni-e-le-istanze-per-l%E2%80%99accesso-delle-donne-al-mercato-del-lavoro-%C3%A8-stato-un-successo!.aspx" title="L’incontro organizzato da #inclusionedonna per presentare il network di 50 associazioni e le istanze per l’accesso delle donne al mercato del lavoro è stato un successo!">L’incontro organizzato da #inclusionedonna per presentare il network di 50 associazioni e le istanze per l’accesso delle donne al mercato del lavoro è stato un successo!</a></strong></p>  </td> </tr> <tr> <td><img src="/media/324734/untitled-design_HomeNotizie.jpg" alt="La ricerca economica sui temi di genere: il contributo della Banca d’Italia" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 148px;"/></td> <td>  <p><strong><a href="/newseventi/2019/10/2019/11/2019/10/la-ricerca-economica-sui-temi-di-genere-il-contributo-della-banca-d%E2%80%99italia.aspx" title="La ricerca economica sui temi di genere: il contributo della Banca d’Italia">La ricerca economica sui temi di genere: il contributo della Banca d’Italia</a></strong></p> </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/326699/_le-donne-in-europa-iniziano-a-contare-davvero-e-da-noi_-_HomeNotizie.jpg" alt="ADBI parteciperà alla manifestazione di sabato 23 a Roma, alle ore 14, in partenza da piazza della Repubblica " style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 141px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/11/adbi-parteciper%C3%A0-alla-manifestazione-di-sabato-23-a-roma,-alle-ore-14,-in-partenza-da-piazza-della-repubblica.aspx" title="ADBI parteciperà alla manifestazione di sabato 23 a Roma, alle ore 14, in partenza da piazza della Repubblica ">ADBI parteciperà alla manifestazione di sabato 23 a Roma, alle ore 14, in partenza da piazza della Repubblica</a></strong></p>  </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/326701/12c5cb07-d7f0-4ab9-8809-c1a0141c7763_HomeNotizie.jpg" alt="Da oggi lavoriamo GRATIS!" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 143px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/11/da-oggi-lavoriamo-gratis!.aspx" title="Da oggi lavoriamo GRATIS!">Da oggi lavoriamo GRATIS!</a></strong></p>  </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/326702/20190902pht60110_original_HomeNotizie.jpg" alt="La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europea" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 143px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/11/la-prima-donna-alla-presidenza-della-banca-centrale-europea.aspx" title="La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europea">La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europea</a></strong></p>  </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/327195/women-in-finance_HomeNotizie.jpg" alt="Women in Finance" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 143px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/11/women-in-finance-tavola-rotonda-sugli-ostacoli-alla-carriera-che-le-donne-affrontano,-su-come-superarli-e-su-che-cosa-si-potrebbe-fare-nel-prossimo-futuro-per-un-mondo-della-finanza-pi%C3%B9-inclusivo.aspx" title="Women in Finance">Women in Finance</a></strong></p>  </td> </tr> <tr> <td> <img src="/media/327203/_christmas-card-1-_HomeNotizie.jpg" alt="Festeggiamo ADBI!!" style="border-width: 1px; border-style: solid; border-color: #dddddd; width: 143px;"/></td> <td> <p><strong><a href="/newseventi/2019/12/festeggiamo-adbi!!.aspx" title="Festeggiamo ADBI!!">Festeggiamo ADBI!!</a></strong></p>  </td> </tr> </tbody> </table> <h2><a href="/newseventi/2019/08/f.aspx" title="Congratulazioni alla nostra socia ADBI"> </a></h2>ADBIhttp://www.adbi-online.it//cosafacciamo/attivita/2020/02/attività-adbi-luglio-dicembre-2019.aspx2020-02-06T00:00:00Consiglio Direttivo del 3 Febbraio 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/02/consiglio-direttivo-del-3-febbraio-2020.aspx<div class="page" title="Page 1"> <div class="layoutArea"> <div class="column"> <p><span>Presenti: F. Focker, G. Maurizi, C. Rampazzi, e L. Tommasiello Ordine del giorno: </span></p> </div> </div> <div class="layoutArea"> <div class="column"><ol> <li><span>A.O.B.</span></li> <li>Lavori libro bianco</li> <li>Seminario su coaching (data e opportunità)</li> <li>Lancio social</li> </ol></div> </div> </div>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/02/consiglio-direttivo-del-3-febbraio-2020.aspx2020-02-06T00:00:00Consiglio Direttivo dell’ 8 gennaio 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/02/consiglio-direttivo-dell’-8-gennaio-2020.aspx<div class="page" title="Page 1"> <div class="layoutArea"> <div class="column"> <p><span>Presenti: F. Focker, G. Guarini, G. Maurizi, C. Rampazzi e L. Zuccarino </span></p> <p><span>Ordine del giorno: </span></p> <ol> <li> <p><span>Seminario #InclusioneDonna ID 14/1 e Seminario ADBI 29/1 </span></p> </li> <li> <p><span>Libro bianco </span></p> </li> <li> <p><span>A.O.B. </span></p> </li> </ol></div> </div> </div>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2020/02/consiglio-direttivo-dell’-8-gennaio-2020.aspx2020-02-05T00:00:00Evento Inclusione Donna del 14 Gennaio 2020http://www.adbi-online.it//gallery/2020/01/evento-inclusione-donna-del-14-gennaio.aspx<p align="justify">Grande affluenza di pubblico il 14 gennaio pomeriggio alla conferenza organizzata da Inclusione Donna al Centro Studi Americani a Roma! All’intervento iniziale della Ministra  per le Pari Opportunità e la Famiglia è seguita una tavola rotonda con Linda Laura Sabbadini, Direttore centrale dell’Istat, e Andrea Montanino, Presidente del Fondo Italiano d’Investimento.</p> <p align="justify">Ai seguenti link potete trovare le interviste e il comunicato stampa dell’incontro:</p> <p align="justify"><a href="https://m.facebook.com/inclusionedonna/">https://m.facebook.com/inclusionedonna/</a> </p> <p align="justify"><a href="http://centrostudiamericani.org/dibattito-piu-donne-piu-pil-con-keynote-speech-min-bonetti/">http://centrostudiamericani.org/dibattito-piu-donne-piu-pil-con-keynote-speech-min-bonetti/</a></p> <p> </p> <p align="justify">Ecco un breve resoconto predisposto dalle socie ADBI partecipanti:</p> <p align="justify">Secondo la Ministra Elena Bonetti occorre prevedere misure shock per consentire una necessaria accelerazione nel perseguimento della parità di genere; ha espresso  soddisfazione per il rinnovo della legge golfo-mosca con l’innalzamento della quota al 40% e crede in un obiettivo di lungo termine di rappresentanza del 50% negli organismi istituzionali. Ha sottolineato l’importanza di parlare di parità e non di eguaglianza e che il tema non è solo di equità sociale ma anche di sviluppo sostenibile.</p> <p align="justify">I dati del mercato del lavoro sono preoccupanti (lavora 1 donna su 2,  su 3 al sud) ma l’emergenza lavorativa non si concilia con un ingaggio educativo alto (si laureano più donne che uomini e si laureano meglio).  Il Gender Equality Index italiano è basso soprattutto sul fronte dell’empowerment nel mondo del lavoro (tra i problemi ha citato la partecipazione alla forza lavoro, il salary gap e il soffitto di cristallo). In Italia sta partendo il primo piano nazionale per la parità di genere, che vede una serie di politiche attive per l’impiego delle donne (riconoscimento professionale ed economico della maternità, smart working, flessibilità oraria che vanno defiscalizzate); adeguati piani formativi; incentivi a studentesse per le materie STEM. Sulla genitorialità alcune delle misure già proposte sono estensione del congedo di paternità a 15 giorni, congedi di nuovo tipo da fruire per colloqui con i genitori, misure di sostegno alle madri in termini di corsi di formazione, congedi per alcune categorie oggi penalizzate ad es. ricercatori, servizi (nido, doposcuola). E’ attenta anche al tema della violenza di genere “economica” ed ha citato tra gli strumenti per combatterla ha indicato il microcredito e l’educazione finanziaria. E’ inoltre stato lanciato un piano ad hoc del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il quale sono state stanziate già le risorse (74 milioni di euro) per sostenere la realizzazione di progetti di welfare aziendale da parte delle imprese.</p> <p align="justify">Linda Sabbadini ha illustrato la situazione del mercato del lavoro, con i lavoratori over 50 che mostrano il tasso di occupazione più alto (per effetto dell’allungamento della vita lavorativa) mentre la coorte 25-34 anni che mostra i maggiori segnali di difficoltà. Il recupero dell’occupazione femminile dalla crisi (+660 mila unità) che si confronta con un mancato recupero per gli occupati maschili (-300 mila) mostra come la crisi abbia colpito maggiormente il  settore dell’edilizia, a prevalenza maschile, mentre negli ultimi anni è aumentata l’occupazione nei servizi, a prevalenza femminile. L’aumento dell’occupazione femminile è accompagnato da evidenze non positive quali ad esempio la crescita del part time involontario (65%), che si dimostra così più una scelta di riduzione dei costi che di conciliazione vita-lavoro.</p> <p align="justify">Il Presidente Montanino, che ha esordito con un significativo “è la prima volta che mi trovo ad essere l’unico uomo ad un convegno!”, ha ricordato i motivi che giustificano la necessità di aumentare l’occupazione femminile: valore aggiunto della diversità “di” genere e  “in” genere quale catalizzatrice di innovazione; complementarità delle caratteristiche delle donne rispetto al lavoro maschile; aumento della domanda di servizi da parte di famiglie a doppio reddito. Ha quindi suggerito come misure concrete: incentivazione fiscale (ad es. decontribuzione prevista dalla legge Fornero 92/2012, su cui ci soffermeremo il 29 prossimo con la presentazione del paper delle nostre colleghe), politiche per la conciliazione vita-lavoro (flessibilità oraria, smart working, congedi di genitorialità), offerta di servizi per la famiglia (dai nidi per la prima infanzia alla cura degli anziani e delle persone non autosufficienti), esempi positivi (iniziative di “certificazione” del perseguimento di politiche di promozione della partecipazione femminile da parte delle imprese).</p> <p align="justify">Riteniamo opportuno evidenziarvi sia il riferimento alla necessità di valutare l’efficacia delle misure di incentivo, oggetto del prossimo evento ADBI del 29 gennaio, sia quanto Andrea Montanino ha riferito dalla sua esperienza presso il Fondo Monetario Internazionale, che potremmo considerare a buon titolo un “modello” a cui ispirarci, valutando la replicabilità in Banca delle misure che riteniamo più valide (ad es. la review annuale sul diversity management e l’obbligo di garantire la presenza di almeno una relatrice nei panel).</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//gallery/2020/01/evento-inclusione-donna-del-14-gennaio.aspx2020-01-28T00:00:00Evento Inclusione Donna del 14 Gennaio 2020http://www.adbi-online.it//gallery/2020/01/f.aspx<p align="justify">Grande affluenza di pubblico il 14 gennaio pomeriggio alla conferenza organizzata da Inclusione Donna al Centro Studi Americani a Roma! All’intervento iniziale della Ministra  per le Pari Opportunità e la Famiglia è seguita una tavola rotonda con Linda Laura Sabbadini, Direttore centrale dell’Istat, e Andrea Montanino, Presidente del Fondo Italiano d’Investimento.</p> <p align="justify">Ai seguenti link potete trovare le interviste e il comunicato stampa dell’incontro:</p> <p align="justify"><a href="https://m.facebook.com/inclusionedonna/">https://m.facebook.com/inclusionedonna/</a> </p> <p align="justify"><a href="http://centrostudiamericani.org/dibattito-piu-donne-piu-pil-con-keynote-speech-min-bonetti/">http://centrostudiamericani.org/dibattito-piu-donne-piu-pil-con-keynote-speech-min-bonetti/</a></p> <p> </p> <p align="justify">Ecco un breve resoconto predisposto dalle socie ADBI partecipanti:</p> <p align="justify">Secondo la Ministra Elena Bonetti occorre prevedere misure shock per consentire una necessaria accelerazione nel perseguimento della parità di genere; ha espresso  soddisfazione per il rinnovo della legge golfo-mosca con l’innalzamento della quota al 40% e crede in un obiettivo di lungo termine di rappresentanza del 50% negli organismi istituzionali. Ha sottolineato l’importanza di parlare di parità e non di eguaglianza e che il tema non è solo di equità sociale ma anche di sviluppo sostenibile.</p> <p align="justify">I dati del mercato del lavoro sono preoccupanti (lavora 1 donna su 2,  su 3 al sud) ma l’emergenza lavorativa non si concilia con un ingaggio educativo alto (si laureano più donne che uomini e si laureano meglio).  Il Gender Equality Index italiano è basso soprattutto sul fronte dell’empowerment nel mondo del lavoro (tra i problemi ha citato la partecipazione alla forza lavoro, il salary gap e il soffitto di cristallo). In Italia sta partendo il primo piano nazionale per la parità di genere, che vede una serie di politiche attive per l’impiego delle donne (riconoscimento professionale ed economico della maternità, smart working, flessibilità oraria che vanno defiscalizzate); adeguati piani formativi; incentivi a studentesse per le materie STEM. Sulla genitorialità alcune delle misure già proposte sono estensione del congedo di paternità a 15 giorni, congedi di nuovo tipo da fruire per colloqui con i genitori, misure di sostegno alle madri in termini di corsi di formazione, congedi per alcune categorie oggi penalizzate ad es. ricercatori, servizi (nido, doposcuola). E’ attenta anche al tema della violenza di genere “economica” ed ha citato tra gli strumenti per combatterla ha indicato il microcredito e l’educazione finanziaria. E’ inoltre stato lanciato un piano ad hoc del Dipartimento per le politiche della famiglia della Presidenza del Consiglio dei Ministri, per il quale sono state stanziate già le risorse (74 milioni di euro) per sostenere la realizzazione di progetti di welfare aziendale da parte delle imprese.</p> <p align="justify">Linda Sabbadini ha illustrato la situazione del mercato del lavoro, con i lavoratori over 50 che mostrano il tasso di occupazione più alto (per effetto dell’allungamento della vita lavorativa) mentre la coorte 25-34 anni che mostra i maggiori segnali di difficoltà. Il recupero dell’occupazione femminile dalla crisi (+660 mila unità) che si confronta con un mancato recupero per gli occupati maschili (-300 mila) mostra come la crisi abbia colpito maggiormente il  settore dell’edilizia, a prevalenza maschile, mentre negli ultimi anni è aumentata l’occupazione nei servizi, a prevalenza femminile. L’aumento dell’occupazione femminile è accompagnato da evidenze non positive quali ad esempio la crescita del part time involontario (65%), che si dimostra così più una scelta di riduzione dei costi che di conciliazione vita-lavoro.</p> <p align="justify">Il Presidente Montanino, che ha esordito con un significativo “è la prima volta che mi trovo ad essere l’unico uomo ad un convegno!”, ha ricordato i motivi che giustificano la necessità di aumentare l’occupazione femminile: valore aggiunto della diversità “di” genere e  “in” genere quale catalizzatrice di innovazione; complementarità delle caratteristiche delle donne rispetto al lavoro maschile; aumento della domanda di servizi da parte di famiglie a doppio reddito. Ha quindi suggerito come misure concrete: incentivazione fiscale (ad es. decontribuzione prevista dalla legge Fornero 92/2012, su cui ci soffermeremo il 29 prossimo con la presentazione del paper delle nostre colleghe), politiche per la conciliazione vita-lavoro (flessibilità oraria, smart working, congedi di genitorialità), offerta di servizi per la famiglia (dai nidi per la prima infanzia alla cura degli anziani e delle persone non autosufficienti), esempi positivi (iniziative di “certificazione” del perseguimento di politiche di promozione della partecipazione femminile da parte delle imprese).</p> <p align="justify">Riteniamo opportuno evidenziarvi sia il riferimento alla necessità di valutare l’efficacia delle misure di incentivo, oggetto del prossimo evento ADBI del 29 gennaio, sia quanto Andrea Montanino ha riferito dalla sua esperienza presso il Fondo Monetario Internazionale, che potremmo considerare a buon titolo un “modello” a cui ispirarci, valutando la replicabilità in Banca delle misure che riteniamo più valide (ad es. la review annuale sul diversity management e l’obbligo di garantire la presenza di almeno una relatrice nei panel).</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//gallery/2020/01/f.aspx2020-01-28T00:00:00ADBI approda sui Social!http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/adbi-sbaca-sui-social.aspx<p><span>ADBI da gennaio 2020 sbarca sui social, sbizzarritevi con idee e suggerimenti!<span class="Apple-converted-space"><br /></span></span></p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p> </p> <p>Condivi le nostre pagine con le tue colleghe e seguici su:</p> <div> <p>Linkedin: <a href="https://urldefense.com/v3/__https:/www.linkedin.com/company/adbi-online/__;!dRMrt5z2oyDKFQ!_7qPCW3EqUp-FOkH3oEA3LTVFLvcr2L-phowQEZIKcBq1R9POFo28jYREstvsIBEuA$">https://www.linkedin.com/company/adbi-online/</a></p> </div> <div> <p>Twitter: <a href="https://urldefense.com/v3/__https:/twitter.com/adbionline__;!dRMrt5z2oyDKFQ!_7qPCW3EqUp-FOkH3oEA3LTVFLvcr2L-phowQEZIKcBq1R9POFo28jYREssSgMS0vA$">https://twitter.com/adbionline</a></p> </div> <div> <p>Facebook: <a href="https://urldefense.com/v3/__https:/www.facebook.com/adbionline/__;!dRMrt5z2oyDKFQ!_7qPCW3EqUp-FOkH3oEA3LTVFLvcr2L-phowQEZIKcBq1R9POFo28jYREstmiYNUYw$">https://www.facebook.com/adbionline/</a></p> </div>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/adbi-sbaca-sui-social.aspx2020-01-20T00:00:00ADBI al convegno sulla Democrazia Paritariahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/adbi-al-convegno-sulla-democrazia-paritaria.aspx<p align="justify">Il 15 gennaio scorso, presso la sede romana del Parlamento Europeo, si è svolto il convegno “Democrazia Paritaria in Italia e in Europa”, organizzato da “Noi rete donne”.</p> <p align="justify">I lavori sono stati aperti da Daniela Carlà (Presidente del Collegio dei Sindaci INPS), Marilisa D’Amico (professoressa di Diritto Costituzionale), Massimo Rubechi (professore di Diritto Costituzionale e consulente dell’attuale Ministra per le Paro Opportunità Elena Bonetti) e Marisa Rodano, già partigiana, antifascista, divenuta poi Vice Presidente della Camera dei Deputati, una figura storica della lotta per il riconoscimento di pari diritti e opportunità per le donne.</p> <p align="justify">Il convegno ha trattato il tema della rappresentanza delle donne nella vita politica e le diverse norme, sia nazionali che regionali, finalizzate alla promozione della partecipazione delle donne alla politica, partendo dalla doverosa premessa che la nostra Carta Costituzionale ha introdotto, sin dalla sua adozione, i principi della parità di genere aprendo quindi la strada alla partecipazione delle donne alla vita politica.</p> <p align="justify">Sono intervenute numerose rappresentanti di varie regioni, che hanno dipinto un quadro di forte disomogeneità sul territorio italiano. Il sistema della doppia preferenza di genere (in base al quale sono considerate nulle le preferenze espresse sulle schede elettorali se non riguardano candidati di entrambi i sessi), introdotto per la prima volta dalla regione Campania con la legge regionale n. 4/2009, non ritenuta costituzionalmente illegittima dalla Suprema Corte con sentenza n. 4/2010, è sinora stato adottato solo in alcune regioni. Dai racconti – costellati anche di aneddoti su quanto siano duri a morire gli stereotipi sul gender gap – è emersa chiaramente l’esigenza di continuare a “fare rete” e di cercare di attivare, previa valutazione della loro fattibilità, tutti i presidi previsti dalle norme costituzionali affinché si realizzi una piena partecipazione delle donne alla vita politica del Paese, quindi anche presso gli enti territoriali.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/adbi-al-convegno-sulla-democrazia-paritaria.aspx2020-01-20T00:00:00Newsletter Gennaio 2020http://www.adbi-online.it//area-riservata/archivio-newsletter/2020/01/newsletter-gennaio-2020.aspx<p>In questo numero di AdbiNews:</p> <ul> <li><span class="s1">“Le leggi non sono gender neutral. Un’analisi dell’impatto della riforma Fornero” 29 gennaio ore 13.00</span></li> <li><span class="s2">Più Donne Più PIL</span></li> <li><span class="s2">Festeggiamo ADBI!!</span></li> <li><span class="s2">AUGURI DI BUONE FESTIVITA’!!!!</span></li> <li><span class="s2">Women in Finance</span></li> <li><span class="s2">La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europea</span></li> <li><span class="s2">Da oggi lavoriamo GRATIS!</span></li> <li><span class="s1">ADBI parteciperà alla manifestazione di sabato 23 a Roma, alle ore 14, in partenza da piazza della Repubblica</span></li> </ul>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/archivio-newsletter/2020/01/newsletter-gennaio-2020.aspx2020-01-20T00:00:00Più Donne Più PILhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/più-donne-più-pil.aspx<p align="justify">Il 14 gennaio prossimo si terrà un convegno sul tema dell’occupazione femminile, organizzato da#InclusioneDonna, “Più Donne Più PIL” con Elena Bonetti, Ministra per le Pari Opportunità. </p> <p align="justify">Dopo i saluti Di Marta Dassù, Vice Presidente del CSA, interverranno il Direttore Centrale dell’ISTAT, Linda Laura Sabbadini e Andrea Montanino, Presidente del Fondo Italiano d’Investimento.</p> <p align="justify">Modera Carlotta Ventura, Direttore CSA.</p> <p align="justify">L’evento avrà luogo presso il Centro Studi Americani a Palazzo Caetani. E’ possibile iscriversi direttamente (indicando l’appartenenza ad ADBI) scrivendo a <a href="mailto:event@centrostudiamericani.org">event@centrostudiamericani.org</a></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/più-donne-più-pil.aspx2020-01-07T00:00:00 “Le leggi non sono gender neutral. Un’analisi dell’impatto della riforma Fornero” 29 gennaio ore 13.00http://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/working-horizon-and-labour-supply-the-effect-of-raising-minimum-retirement-age-on-middle-aged-individuals.aspx<p><span>Il 29 gennaio prossimo alle ore 13<span class="Apple-converted-space"> </span><strong>ADBI organizza</strong>, presso il centro convegni C.A. Ciampi in via Nazionale 190, la presentazione di un paper sugli effetti della legge Fornero:<span class="Apple-converted-space"> </span></span><span><strong>Working Horizon and Labour Supply: the Effect of Raising Minimum Retirement Age on Middle-aged Individuals</strong><span class="Apple-converted-space"> </span></span><span>delle socie F. Carta e  M. De Philippis. Interverrà, in qualità di discussant, la prof.ssa Marcella Corsi <span>(Università La Sapienza), che porterà anche tutta la sua esperienza sui temi di genere maturata nella redazione della rivista INGENERE e come coordinatrice di MinervaLab.</span></span></p> <p>Si potrà seguire l’incontro collegandosi da terminale al <a href="mailto:5097@ac.bankit.it">5097@ac.bankit.it</a> (solo 5097 da VDC).</p> <p>Evento su invito.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2020/01/working-horizon-and-labour-supply-the-effect-of-raising-minimum-retirement-age-on-middle-aged-individuals.aspx2020-01-07T00:00:00AUGURI DI BUONE FESTIVITA’!!!!http://www.adbi-online.it//newseventi/2019/12/auguri-di-buone-festivita’!!!!.aspx<p><img width="497" height="205" src="/media/327206/image001_497x205.jpg" alt="Image 001"/></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/12/auguri-di-buone-festivita’!!!!.aspx2019-12-24T00:00:00Festeggiamo ADBI!!http://www.adbi-online.it//newseventi/2019/12/festeggiamo-adbi!!.aspx<p>CHRISTMAS PARTY il  10 dicembre alle ore 13, presso la Galleria del Centro Convegni Ciampi, via Nazionale 190 <span><span class="Apple-converted-space"> </span>e in altri stabili e città.</span></p> <p><span><img width="455" height="323" src="/media/327202/_christmas-card-1-_455x323.jpg" alt="_Christmas Card (1)"/></span></p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/12/festeggiamo-adbi!!.aspx2019-12-03T00:00:00Women in Financehttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/women-in-finance-tavola-rotonda-sugli-ostacoli-alla-carriera-che-le-donne-affrontano,-su-come-superarli-e-su-che-cosa-si-potrebbe-fare-nel-prossimo-futuro-per-un-mondo-della-finanza-più-inclusivo.aspx<p><span>Women in finance: gli ostacoli alla carriera delle donne, come superarli e alcune proposte per un mondo della finanza più inclusivo.</span></p> <p>Martedì 26 novembre il Senato ha ospitato una conferenza organizzata dalla CFA Society Italy sulle donne nel mondo della finanza “Women in Finance”, un’interessante occasione di testimonianza al femminile di percorsi professionali di successo, con molti spunti di riflessione. </p> <p>In un contesto in cui la rappresentanza femminile in ruoli apicali nella vita del Paese è in diminuzione (l’’on. Balducci ha riportato come in organismi quali il CSM, la Corte dei Conti siano composti unicamente da uomini), un panel di donne che ricoprono posizioni di rilievo nel settore della finanza (*) si  è confrontato su quali siano stati gli ostacoli alla propria crescita professionale, su come sia stato possibile riuscire a superarli e su quali azioni  prioritarie sarebbe opportuno intraprendere nell’immediato.</p> <p>Tra i principali ostacoli citati,  alcuni sono oggettivi e propri del nostro Paese, caratterizzato da un limitato sistema di welfare per la conciliazione vita-lavoro, un paradigma culturale con modelli di leadership maschili, pregiudizi e stereotipi di genere, una scarsa partecipazione delle donne alle scelte finanziarie (indicativi i risultati dell’osservatorio sulle scelte finanziare delle famiglie presentato dalla VDG della Consob Tiziana Togna). Altri sono invece più soggettivi e tipici dell’approccio delle donne al mondo del lavoro, quali una tendenza a non ritenersi adeguate o pronte per l’assunzione di ruoli di responsabilità (definito efficacemente “gap di fiducia” e collegato alla maggiore avversione al rischio delle donne), la difficoltà di fare squadra.</p> <p>Tra i modi per superare tali ostacoli, sono stati citati le competenza tecniche, la passione per il proprio lavoro, un aggiornamento continuo, un buona capacità di resilienza, pragmatismo ed ironia e, come ovvio, un ambiente di lavoro favorevole, meritocratico, inclusivo. </p> <p>Tra le azioni da intraprendere nell’immediato, è stato indicato di definire obiettivi per il top management legati alla diversity. In questo senso, una possibile road map da applicare nel mondo della finanza  è la <a href="/newseventi/2019/10/politiche-di-genere-in-azienda-dall’abi-alla-banca-d’italia.aspx" title="Politiche di genere in azienda: dall’Abi alla Banca d’Italia">carta dell’ABI</a>. Rilevante anche il coinvolgimento degli uomini in percorsi di formazione su tematiche di genere, per preparare tutti alla costruzione di un sistema più inclusivo in cui le responsabilità e gli oneri siano equamente condivisi tra i generi. Infine Sandra Crowl, manager di Carmignac, ha  indicato le seguenti azioni specifiche :</p> <p>1)     Aumentare la visibilità dei role models e offrire mentoring alle donne</p> <p>2)     Coinvolgere gli uomini nella promozione della diversità di genere correggendo i biascognitivi inconsci</p> <p>3)     Impegnarsi a supportare il middle management favorendo flessibilità lavorativa (part time, ecc.)</p> <p>4)     Condurre periodiche indagini tra il personale, favorire network interno ed esterno.</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/women-in-finance-tavola-rotonda-sugli-ostacoli-alla-carriera-che-le-donne-affrontano,-su-come-superarli-e-su-che-cosa-si-potrebbe-fare-nel-prossimo-futuro-per-un-mondo-della-finanza-più-inclusivo.aspx2019-11-29T00:00:00Consiglio Direttivo del 11 Novembre 2019http://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2019/11/consiglio-direttivo-dell-11-novembre-2019.aspx<p>Presenti: F. Focker, G. Guarini, G. Maurizi, L. Petrolini, C. Rampazzi, L. Tommasiello e L. Zuccarino</p> <p>Ordine del giorno:</p> <ol> <li>preparativi del 10 dicembre</li> <li>Progetto pilota Ambassador</li> <li>Lavori in corso [contatti con colleghe che vogliono partecipare in ADBI, slides …]</li> <li>Nuovo anno? (social, nuovi convegni, incontro con Perrazzelli? Ce la facciamo con il libro bianco? …)</li> <li>A.O.B.</li> </ol>ADBIhttp://www.adbi-online.it//area-riservata/verbali-cd/2019/11/consiglio-direttivo-dell-11-novembre-2019.aspx2019-11-27T00:00:00La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europeahttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/la-prima-donna-alla-presidenza-della-banca-centrale-europea.aspx<p>La prima donna alla Presidenza della Banca Centrale Europea è un evento da festeggiare! E perché non farlo con altre donne europee?</p> <p>L’ADBI ha coinvolto omologhe associazioni: quelle francesi, austriache e la nostra CPO  hanno aderito con entusiasmo.</p> <p>A nome di tutte abbiamo inviato a Christine Lagarde i più sinceri auguri per l’inizio del suo impegnativo mandato</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/la-prima-donna-alla-presidenza-della-banca-centrale-europea.aspx2019-11-25T00:00:00Da oggi lavoriamo GRATIS!http://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/da-oggi-lavoriamo-gratis!.aspx<p align="justify">Quest'anno la data che segna l'inizio del divario retributivo è caduta il 4 novembre. È l'<strong>Equal pay day</strong>, una giornata istituita dall'Unione europea per segnare il momento dell’anno in cui le donne iniziano simbolicamente a smettere di guadagnare se confrontate con i loro colleghi. Dal 5 novembre e fino al 31 dicembre le donne europee lavoreranno GRATIS!</p> <p align="justify">Secondo una relazione della Commissione Europea, questo accade perché le lavoratrici dell’Unione sono pagate, in media, il 16% in meno rispetto ai lavoratori; in altri termini, una donna in Europa guadagna 84 centesimi per ogni euro guadagnato da un uomo. E anche se la situazione è in lento miglioramento, negli ultimi 7 anni il <strong>gender pay gap</strong> si è ridotto dell’1%.</p> <p align="justify">E in Italia? Secondo la Commissione il divario è di poco superiore al 5%, se si guarda solo il salario lordo orario a parità di impiego; ma il dato è influenzato dalla ridotta partecipazione delle donne al mercato del lavoro. Secondo uno studio di Eurostat, prendendo in considerazione altri fattori – come il numero di settori con prevalenza di personale femminile (nei quali le retribuzioni sono tendenzialmente più basse rispetto a settori a prevalenza maschile), il numero mensile delle ore retribuite, il numero dei lavoratori part time e il numero di donne in posizioni dirigenziali – la differenza salariale complessiva passa addirittura al 43.7% su una media europea del 39%. Due aspetti in particolare influenzano il dato: la grande quantità di impiegati/e nel settore privato (dove la differenza salariale è più alta rispetto al settore pubblico) e la differenza enorme tra il numero di uomini e quello delle donne in posizioni apicali, che prevedono stipendi mediamente più alti. (Fonte: tg24.sky.it/economia/approfondimenti).</p>ADBIhttp://www.adbi-online.it//newseventi/2019/11/da-oggi-lavoriamo-gratis!.aspx2019-11-08T00:00:00