“Si può fare". Il messaggio di Silvia Tassarotti

martedì 10/10/2017

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
“Si può fare". Il messaggio di Silvia Tassarotti

Le attività per il decennale dell’ADBI proseguono. Il 27 settembre ADBI ha invitato la coach Silvia Tassarotti, che ha presentato il suo ultimo libro “I talenti delle donne”.

“Si può fare”: questo è il messaggio che l’autrice ha rivolto alla platea (50 persone in sala e oltre una ventina collegate in remoto, dal CDM e dalle postazioni di lavoro). Nella presentazione sono stati ripresi i contenuti del libro: un manuale di auto analisi per le donne che, per essere protagoniste consapevoli del loro percorso lavorativo, devono acquisire coscienza dei propri punti di forza e dei propri punti di debolezza.

Silvia Tassarotti invita le donne a impegnarsi per promuovere la parità sul lavoro, per lavorare in modo diverso, per valorizzare il proprio personalissimo contributo di lavoro e di talento.

L’economia ha bisogno di questo contributo, ma non è, ci ricorda, una questione solamente economica – i destini del mondo dipendono dalla nostra capacità di ribaltare le pericolose logiche di sfida e contrapposizione che dominano lo scenario internazionale.

A fronte di questi pericoli, il libro è un prontuario basato sull’esperienza dell’autrice come coach, nel quale si riportano alcune situazioni lavorative e si propongono le strategie migliori per affrontarle, esortando, in particolare con gli esercizi proposti, a sviluppare un comportamento assertivo e a prendere consapevolezza del proprio valore.

Il libro non pretende di offrire una soluzione rapida ai problemi che le donne ancora incontrano nel mondo del lavoro, ma elenca alcuni fronti su cui ognuna può fare grandi progressi. Un esempio? Porre un limite a comportamenti che portano le donne a farsi carico di tutti i problemi, quello che Silvia Tassarotti definisce “sindrome di Wendy”, che cerca in ogni modo di salvare Peter Pan, che non vuole essere salvato.

Silvia Tassarotti

Un altro esempio: coltivare le relazioni, sviluppare un network strategico di relazioni virtuose, su cui fare affidamento, per consigli, sostegno, assistenza pratica – imparare a chiedere, oltre che a dare. Anche per questo, Silvia Tassarotti è tra le fondatrici del settore romano di PWN (Professional Women Network).

In sintesi, l’analisi di Silvia Tassarotti tende a instillare fiducia in ogni donna facendo perno sulle sue potenzialità, ben sapendo che occorre intraprendere un cammino lungo per individuare una sintesi tra le diverse anime – anche talvolta in conflitto – che ciascuna ha in sé. 



luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Dopo le vacanze estive sono in programma eventi o approfondimenti per festeggiare questo importante traguardo, alcuni riservati alle socie ed altri che avremo il piacere di condividere con tutte.

Per settembre segnaliamo la presentazione del libro di Silvia Tassarotti il giorno 27

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida