Donne più brave negli studi, penalizzate nel lavoro.

lunedì 13/03/2017

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Donne più brave negli studi, penalizzate nel lavoro.

Il rapporto 2016 sulla condizione occupazionale parla chiaro: le donne sono più brave negli studi, dove si registra il 48% delle laurete in corso rispetto al 44% degli uomini, ma sono penalizzate nella ricerca di un impiego.

il gender gap è ancora molto alto soprattutto considerando i dati riguardo la stabilità del lavoro. Solo il 48% delle donne può vantare un contratto a tempo indeterminato, contro il 58% degli uomini che, oltrettutto, vantano percentuali retributive più alte di circa il 20%.

Per un approfondimento leggi l'articolo del Sole24Ore.

luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Sono in programma eventi o approfondimenti per festeggiare questo importante traguardo, alcuni riservati alle socie ed altri che avremo il piacere di condividere con tutte.

Per novembre segnaliamo l’incontro con magistrate e avvocate sulla violenza di genere previsto il 24.

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI.

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida