"Verso l'organizzazione androgina?"

martedì 14/07/2015

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
 "Verso l'organizzazione androgina?"

L'associazione NoiD di Telecom Italia, in occasione del suo terzo compleanno ha invitato una folta platea e ADBI presso Factory Diversity TIM a Roma per un dibattito che prende spunto dall'articolo "Verso l'organizzazione androgina?" di Andrea Granelli e Odile Robotti pubblicato su Harvard Business Review.

L'Associazione NoiD ad oggi conta più di 150 donne manager tra dirigenti e quadri. L'obiettivo dichiarato dell'associazione è fare networking, promuovere e far percepire la ricchezza dell’universo femminile in termini di approccio al lavoro e stile di leadership: inclusivo, meritocratico e trasparente.

In seguito alla recente crisi economica il dibattito sulla validità dei modelli di leadership e governo finora adottato si fa sempre più vivo. La complessità della questione non deve farci cadere in facili stereotipi, ma è indubbio che la leadership nelle aziende è ancora improntata verso la valorizzazione di qualità maschili: assertività, forza, capacità di dominare.

I due autori nel loro articolo si interrogano sulla possibile nascita di un nuovo sistema di leadership che superi le contrapposizioni e veda le due componenti maschile-femminile come necessarie e complementari. 

"La scarsità di donne manager o di donne ai vertici delle aziende"  osservano gli autori, "è solo la punta dell’iceberg. Quella che sta “sotto il livello dell’acqua” è l’assenza delle dimensioni femminili tra i valori fondativi delle imprese, nel loro modello di leadership, nei sistemi di incentivazione e nella profilazione delle figure “ad alto potenziale” con cui si definiscono le caratteristiche necessarie ad avere successo. Come nel caso dell’iceberg, la parte non visibile è quella su cui si regge il resto e, ignorata, è quella che può creare più problemi."

luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Sono in programma eventi o approfondimenti per festeggiare questo importante traguardo, alcuni riservati alle socie ed altri che avremo il piacere di condividere con tutte.

Per novembre segnaliamo l’incontro con magistrate e avvocate sulla violenza di genere previsto il 24.

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI.

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida