Lavoro: Boldrini, preoccupano i dati Istat su calo occupazione

mercoledì 01/04/2015

Testo pù grandeTesto più piccoloprint

Condividi su:

   
 
 
Lavoro: Boldrini, preoccupano i dati Istat su calo occupazione

(AGI) "Colpiscono e preoccupano i dati diffusi dall'Istat sul calo dell'occupazione a febbraio. Ad essere espulse dal mercato del lavoro sono le donne, soltanto le donne: 42mila di loro hanno perso il posto e sono rimaste a casa, mentre l'occupazione maschile rimane sostanzialmente stabile". Lo sottolinea in una dichiarazione il Presidente della Camera Laura Boldrini.

"La crisi e' dura per tutti, ma per le donne lo è ancora di più, evidentemente. Ma il prezzo lo paga un'intera società non solo un genere. Un tasso di occupazione femminile tra i piu' bassi d'Europa e' un freno alla ripresa di tutta l'economia italiana", ha aggiunto, "Come ha ricordato recentemente Christine Lagarde, direttrice operativa del Fondo Monetario Internazionale, a causa delle discriminazioni contro le donne l'Italia disperde il 15 per cento del Prodotto Interno Lordo potenziale. Questi dati sono un campanello d'allarme che suona per tutti".

luglio 2007-luglio 2017:
10 anni di storia della nostra associazione

Abbiamo festeggiato questo importante traguardo con due eventi: un incontro sul tema Donne e Fintech che si è tenuto il 12 dicembre a Milano e un  incontro con le associazioni sorelle che si è svolto il 15 dicembre a Roma.

Con l’occasione proponiamo per ogni anno di attività un buon motivo per iscriversi, ovvero 10 ottime ragioni per diventare socie ADBI.

Buone notizie

Una rubrica dedicata alle buone notizie e buone prassi, dedicata alle iniziative che aiutano a conciliare vita e lavoro, che combattono i comportamenti sessisti e discriminatori. Inviate anche voi notizie scrivendo a: webmaster@adbi-online.it

Valore D Pari o dispare Rete Armida